Ipseoa_Frantolio

Continua con successo l’esperienza dei Percorsi per competenze trasversali e per l’orientamento (ex Alternanza scuola lavoro) dell’Istituto Professionale Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano, presieduto dalla prof.ssa Maria Convertino. Le quinte classi dell’Istituto fasanese hanno effettuato il 21 e il 25 novembre scorsi due visite di studio presso l’azienda agricola biologica “Il Frantolio” di Pietro D’Amico, in contrada Tesoro a Cisternino. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di visionare l’intera filiera di produzione dell’olio extra vergine biologico: dal campo di produzione ai macchinari, dai vari e articolati processi produttivi all’imbottigliamento ed etichettatura. Un processo complesso e altamente tecnologico, che coniuga lo spirito autentico della tradizione e la continua ricerca dell’innovazione. “Gli studenti – dice Giusi Ligorio, docente di Enogastronomia dell’Istituto Professionale Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano – hanno manifestato un elevato interesse nell’apprendere l’intero processo di produzione dell’azienda di Pietro D’Amico, che si avvale di macchinari e di tecnologie assolutamente all’avanguardia, che garantiscono, al termine del ciclo produttivo, una resa maggiore delle olive”. Angelita Amati, figura professionale de “Il Frantolio” di Cisternino, ha illustrato nel dettaglio agli studenti dell’Istituto Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano l’intero ciclo di produzione dei macchinari di assoluta avanguardia a base di ultrasuoni realizzati in Australia. A seguire ci sono state delle lezioni frontali con degustazione degli oli extravergine di oliva biologici denocciolati e oli aromatizzati alla cipolla rossa e all’arancia.”La peculiarità del processo produttivo degli oli aromatizzati – aggiunge la professoressa Giusi Ligorio – consiste nel fatto che le olive sono macinate insieme alla cipolla e all’arancia. Si tratta, dunque, di un’autentica innovazione, che ha trovato immediato riscontro nel mercato, come ci è stato illustrato dai responsabili de “Il Frantolio” di Pietro D’Amico”.   Al termine della visita di studio, gli studenti delle quinte classi dell’Istituto Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano, hanno degustato le numerose produzioni dell’azienda “Il Frantolio” di Cisternino apprezzandone la notevole qualità.    A conclusione di questa esperienza, gli studenti produrranno una relazione scritta, come concordato con i docenti e, soprattutto, avranno acquisito ulteriori competenze e conoscenze che saranno utili nel momento in cui si immetteranno nel mondo del lavoro, oltre ad aver maturato punteggio in funzione del credito scolastico. I docenti accompagnatori dell’Istituto Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano, sono stati Giusi Ligorio, Giovanni Legrottaglie, Angelo Iaia, Stefania De Vito, Sabina Colella, Gabriella Greco, Donato Lippolis e Pierangelo Mastromarini.

Social